I pali a elica discontinua sono una metodologia di consolidamento applicata da Systab per realizzare consolidamenti e fondazioni profonde in terreni molto scadenti, incoerenti e instabili, che sono difficilmente trattabili da pali precaricati pressoinfissi.

Si tratta di una metodologia molto diffusa nei Paesi anglosassoni e in continua crescita ma non molto nota in Italia, nonostante la sua indubbia utilità.

Systab, i cui tecnici fondatori da oltre 18 anni operano in maniera specializzata nel settore del consolidamento delle fondazioni, ha sviluppato una sensibile esperienza nel trattare diversi tipi di terreni e nell’offrire soluzioni poco invasive e dai costi contenuti per la messa in sicurezza degli edifici.

Pali ad elica discontinua – Come funzionano

I micropali a elica discontinua Systab uniscono i vantaggi della tecnica attiva con quelli della micropalificazione profonda e con quelli di un cantiere poco invasivo.

Si tratta di resistenti pali in acciaio provvisti di eliche discontinue che vengono avvitati direttamente nel suolo, senza eseguire estrazione del terreno, per consolidare le fondazioni o realizzarne di nuove.

In questa procedura esclusiva di Systab, i pali vengono avvitati al terreno attraverso una batteria di moduli per stabilizzare le fondazioni esistenti per vecchie e nuove costruzioni.

Si tratta inoltre di una procedura molto indicata per realizzare strutture temporanee, siccome si basa sull’uso di pali perfettamente rimovibili. Basta infatti svitare dal terreno il palo all’occorrenza.

Caratteristiche dei pali a elica discontinua:

  • spessore di 8-12 mm nella versione rinforzata
  • diametro del fusto medio di 76 mm
  • diametro eliche compreso tra 300 e 350 mm
  • la lunghezza del palo cambia e viene definita a seconda delle caratteristiche del terreno.

I pali a elica discontinua sono idonei anche alla realizzazione di fondazioni profonde per nuove costruzioni. Si tratta di un metodo che permette di ottenere portate elevate anche in terreni altamente compressibili, e dalla apprezzabile rapidità di installazione.

Pali ad elica discontinua – I vantaggi

I vantaggi dei pali ad elica discontinua sono numerosi, in quanto:

  • possono essere eseguiti in molti tipi di terreno e in svariate condizioni geotecniche
  • velocizzano le operazioni di cantiere
  • minimizzano l’impatto sul suolo
  • non producono vibrazioni
  • verifica della portata pali eseguibile in corso d’opera
  • non producono materiale di risulta
  • non ricorrono ad acqua o fanghi
  • possibilità di sollevare la struttura per recuperare il cedimento, se il fabbricato lo consente
  • precarico dei pali per scongiurare assestamenti imprevedibili
  • collegamento tra palo e struttura controllabile

Illustriamo di seguito le fasi di realizzazione di un intervento standard con micropali ad elica discontinua Systab, una volta scoperta la fondazione:IMG-20170915-WA0028

  • infissione del palo per avvitamento, rotazione imposta da motore idraulico montato su idonea macchina operatrice di dimensioni compatte
  • collegamento della piastra in acciaio alla fondazione mediante impiego di idonei tasselli
  • impostazione del martinetto idraulico sulla piastra (la scarpa del martinetto è studiata per innestarsi in maniera molto semplice sul collare della piastra)
  • precarico del palo con carico maggiore di quello di esercizio assicurando così il cedimento primario ed eventuale sollevamento della struttura, se richiesto da progetto
  • collegamento del palo alla piastra mediante bulloni in acciaio (resistenza al taglio 8 tonnellate)
  • eventuale rifinitura del palo per portarlo alla quota di progetto e consentire i ripristini delle pavimentazioni alla quota corretta.

Consulta Systab per un sopralluogo gratuito. I nostri esperti ti garantiscono un supporto personalizzato e ti aiuteranno a scegliere l’intervento di consolidamento più adatto alle tue esigenze.

logo ELIKA

I pali a elica discontinua sono idonei anche alla realizzazione di fondazioni profonde per nuove costruzioni. Particolarmente interessante per fondazioni di strutture temporanee, essendo il palo Systab perfettamente rimovibile.

CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI S460NH o S355J2

Proprietà Requisito
Tensione caratteristica di snervamento fyk 460N/mm2
Tensione caratteristica di rottura ftk 560 N/mm2
Modulo elastico E 210.000 N/mm2
Modulo di elasticità trasversale G 80.770 N/mm2
Coefficiente di Poisson v 0,30
Coefficiente di espansione lineare termica α 12×10-6 per °C-1
Densità 7.850 kg/m3

IMG-20170915-WA0026

CERTIFICAZIONI

I dispositivi SYSTAB della linea di palificazione sono realizzati con materiali certificati conformi alla norma EN 1090-1 oltre che lavorati da Centro di Trasformazione autorizzato dal Ministero competente, secondo quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni per l’impiego dell’acciaio per uso strutturale nelle costruzioni.

new systab

SCOPRI I VANTAGGI DEI PALI AD ELICA DISCONTINUA SYSTAB

 

RIDARE SICUREZZA ALLA VOSTRA CASA E’ IL NOSTRO OBIETTIVO.

Inviaci un messaggio.
Sarai ricontattato entro 24 ore.