POSSO DETRARRE LE SPESE DI UN CONSOLIDAMENTO DELLE FONDAZIONI?

 In News

Le spese sostenute per risolvere le crepe nei muri di casa con un efficace consolidamento delle fondazioni sono detraibili?

Certo!

Consolidamenti delle fondazioni e dei terreni rientrano tra le spese di manutenzione straordinaria detraibili fiscalmente. Fino al 31 dicembre 2019 si può detrarre il 50% delle spese sostenute!

La detrazione IRPEF è possibile fino ad una soglia di spesa di 96.000,00 euro, quindi più che sufficienti per le opere di consolidamento proposte da SYStab. Dal 1° gennaio 2020, salvo altre proroghe, la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% con il limite massimo di spesa sarà di 48.000,00 euro.

L’Agenzia delle Entrate ha da poco diffuso la guida aggiornata con le ultime novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019.

Scarica la nuova Guida: Ristrutturazioni Edilizia – Le agevolazioni Fiscali

E’ opportuno consolidare le fondazioni di casa?

Questo incentivo è un’ottima occasione per ridare sicurezza alla propria casa! Ovvio visto che programmare un intervento entro la fine del 2019 significa assicurarsi la detrazione del 50% della spesa sostenuta. Nelle spese detraibili rientrano anche gli oneri tecnici e tutti quelli connessi ai ripristini necessari, quindi anche alla successiva richiusura e ricucitura delle crepe e delle lesioni sui muri. I cedimenti e gli effetti sulla struttura sono infatti una delle prime cause di insicurezza di una casa. E oltre a determinare ansia e danni non facilmente recuperabili, questi dissesti determinano anche un deprezzamento dell’immobile in caso di vendita futura.

I Tecnici di SYStab sono disponibili per una consulenza gratuita in tutta Italia. Dopo un esame del quadro fessurativo sapranno dirti se le crepe sono legate ad un cedimento delle fondazioni e nel caso sia necessario un intervento potranno consigliarti l’intervento più idoneo tra quelli proposti:

Richiedi una consulenza gratuita!

SYStab

Post recenti
sismabonus - consolidamenti fondazioni