Dissesto idrogeologico in Italia: finanziamenti in arrivo

 In News

Ministero dell’Ambiente: stanziati oltre 315 milioni di euro per finanziare progetti di tutela contro il dissesto idrogeologico.

E’ stato recentemente firmato, dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, il Piano Stralcio per il finanziamento di numerosi progetti esecutivi.

Il Piano stanzia 315 milioni che faranno partire 263 progetti urgenti e indifferibili distribuiti su tutto il territorio nazionale. Va infatti detto che l’Italia è un territorio molto esposto e per certi versi fragile dal punto di vista idrogeologico. Sono infatti moltissime le frane che minacciano o interessano strade e centri abitati così come le zone a rischio alluvione.

Ecco la mappa in cui sono riportati i fondi regione per regione.

Cambiano inoltre le priorità dei progetti. Fino ad oggi erano privilegiati i progetti siti dove c’è una maggiore densità abitativa, e restavano fuori da questa scala di priorità i piccoli centri abitati. Questo non sarà più possibile.
Nasce inoltre la figura del green manager: colui che presso la pubblica amministrazione è il referente dell’implementazione ambientale così come i NOS, i nuclei di supporto operativo, tecnici che vengono attivate su richiesta delle regioni.
«Arrivano nuove modalità di erogazione dei finanziamenti con il passaggio dal sistema del rimborso a quello degli acconti garantiti, con semplificazione e riduzione dei trasferimenti – spiega Costa – Per cui si provvede all’immediato pagamento del 30 per cento dell’importo indicato, mentre le trenches successive verranno corrisposte in relazione allo stato di avanzamento dei lavori. Il più grande cantiere del Paese è pronto a partire».

Post suggeriti
Inviaci un messaggio.
Sarai ricontattato entro 24 ore.